Girandola di emozioni e gol a grappoli al Giraud di Torre Annunziata, tra Savoia e Casoria termina 4-4. All’ultima giornata i viola si vedono scippare la terza piazza dalla Puteolana, l’obiettivo play-off è comunque in cassaforte, la sfida con i diavoli rossi si giocherà in terra flegrea.

Squalificato Mautone, ancora indisponibili Capogrosso e Bottigliero, mister La Manna sceglie Bardet tra i pali, Barra e D’Onofrio terzini, Esposito e Diana coppia centrale, Foti e Gargiulo in mediana, Cafaro e Gioielli esterni, Tedeschi alle spalle di Simonetti.

Partono forte i padroni di casa che all’undicesimo minuto vanno avanti con Di Paola che sfrutta al meglio il tiro-cross di Casonaturale.

I viola rispondono con Simonetti che va a segno ma viene pescato in posizione irregolare; Gioielli trova nel corridoio Cafaro che entra in area, ma viene fermato dalla difesa oplontina.

Sul capovolgimento di fronte, svarione difensivo viola, Esposito serve a Casonaturale il più semplice dei tap-in, al minuto 16 il raddoppio è servito.

Reazione veemente viola, ancora Gioielli sulla destra, pallone dietro per Esposito che al 22’minuto dimezza lo svantaggio.

Fioccano le occasioni per i viola: Cafaro pecca di lucidità davanti a Gallo, che salva su una botta di Foti, ed è salvato dalla traversa sulla conclusione di Esposito.

Il pari è nell’aria e giunge poco dopo la mezz’ora: Foti batte velocemente una punizione a centrocampo, trovando Cafaro, la cui rasoiata non lascia scampo a Gallo.

Il pari rallenta i ritmi, Bardet è attento sulla velenosa conclusione di Esposito; un vivace primo tempo si chiude sul punteggio di parità.

La ripresa si apre con il nuovo vantaggio torrese, Riccio da fuori area sorprende Bardet. Tre giri di lancette e immediato arriva il pari viola, Tedeschi guadagna un rigore che Simonetti non sbaglia.

Non c’è tempo di festeggiare che il Savoia si riporta avanti, fallo in area su Casonaturale, Esposito è freddo dagli undici metri e supera Bardet.

La partita continua a regalare emozioni: al 65′ azione di Cafaro sulla destra, fallo di mano di Galizia in area, Pezzella respinge il rigore di Simonetti, ma deve arrendersi sulla ribattuta dello stesso goleador ospite: 4-4.

La gara non accenna a calare di intensità, Fava di testa non impensierisce Bardet; Gioielli da fuori non trova la porta.

Nel finale è Yaya a provare una conclusione che si spegne alta.
Il risultato non cambia, il Casoria approda ai playoff, la semifinale, in gara unica, si giocherà al ‘Conte’ di Pozzuoli.

TABELLINO

AC SAVOIA 1906 – ASD CASORIA CALCIO 4-4 (2-2)

30°GIORNATA (ULTIMA) ECCELLENZA GIRONE A

SABATO 21 APRILE 2018 – ORE 16:00 – “GIRAUD” TORRE ANNUNZIATA (NA)

Savoia: Gallo (56’min. Pezzella), Sardo, Panico (58’min. De Rosa), Palmieri (46’min. Pappagoda), Riccio, Di Girolamo, Del Prete, Liccardo, Esposito (60’min. Fava Passaro), Di Paola 62’min. Galizia), Caso Naturale.
A disp. Allocca, Palumbo, All. Fabiano

Casoria: Bardet, Barra, D’Onofrio (73’min.Spoleto), Gargiulo (93’min. Belmonte), Esposito V., Diana, Cafaro (78’min. Foti, Ascione), Tedeschi (75’min. Yaya), Gioielli, Simonetti. A disp. Musco, Ferrara, Di Micco. All. La Manna

Arbitro: Stefano Striamo della sezione di Salerno

Assistenti: Passaro (Salerno) / Vernacchio (Ariano Irpino)

Reti: 11’min.Di Paola (S.), 16’min. Casonaturale (S.), 22’min. Esposito V. (C.), 32’min. Cafaro (C.), 49’min. Riccio (S.), 52′ – 65′ min. Simonetti (Rig. C.), 54’min. Esposito (Rig. S.)

Ammoniti: Barra (C.)

Spettatori: 400

Note: Trasferta vietata ai tifosi del Casoria

 

Pasquale Lucchese
Area Comunicazione
Asd Casoria Calcio

Lascia un commento